My Democracy – Soziale Medien von Migrantenorganisationen für das Empowerment im Umgang mit Rechtsextremismus und Rassismus


My Democracy – Social Media e organizzazioni migranti per un empowerment nel confronto con estremismo di destra e razzismo

Contesto di riferimento

Negli ultimi decenni i migranti hanno sviluppato reti e casse di risonanza nei mezzi di comunicazione sociale talmente estese e articolate che la comunicazione con persone che portano con sè un’esperienza o una storia di migrazione familiare non è più scindibile e concepibile senza il confronto con mezzi di comunicazione come Facebook, Instagram, WhatsApp, Youtube ecc…

In base anche alle attività di ricerca e di consulenza interne e gestite dall’organizzazione, La Red ha maturato contatti con migranti anche nei gruppi online dove quest’ultimi mostrano di fare esperienze legate al razzismo e a tendenze di estrema destra.

L’origine di tali esperienze discriminatorie non è riconducibile solamente all’azione di gruppi dominanti esterni, bensì anche all’interno delle reti di comunicazione stesse, nelle quali commenti e discussioni caratterizzati da pregiudizi razziali, nazionalismo estremo , teorie cospiratrici, macismo e odio vengono postati e diffusi. Solamente rari spazi online risultano essere attraverso l’azione conseguente di amministratori/trici e moderatori/trici estranei e scevri da tali dinamiche.

Obiettivi, Destinatari e metodologia
Il progetto intende sostenere e rafforzare migranti e organizzazioni di migranti nel confronto con forme di estremismo di destra e di razzismo.

Gli obiettivi specifici del progetto sono:

  • Produzione partecipativa e attiva di sapere in merito alle dinamiche legate al razzismo e alle forme di estremismo di destra nei gruppi di comunicazione online
  • Descrizione delle strategie di gestione della comunicazione nel confronto con razzismo e forme di estrema destra nei Social Media
  • Definizione e creazione di gruppi online che verranno gestiti mantenendo la comunicazione scevra da commenti o discussioni di matrice razzista e di estrema destra
  • Elaborazione e sistematizzazione teorica dei temi del razzismo e dell‘estremismo di destra per poter avviare una campagna informativa e di sensibilizazzione sul tema.

I destinatari del progetto sono sia migranti che si trovano a confrontarsi con processi legati all’arrivo al primo orientamento nel nuovo paese, sia organizzazioni migranti, fornitori/trici, amministratori/trici, moderatori/trici di offerte nell’ambito die social media. Quest’ultimi saranno, infatti, coinvolti e chiamati nel loro lavoro di comunicazione online a rendere operativa l’impostazione di empowerment alla base del progetto stesso.

Nell’ambito del progetto sono previste le seguenti attività: la concezione e la conduzione di indagini online e l’organizzazione di discussioni partecipative (in quattro lingue: araba, bosniaca-croata-serba, bulgara e italiana), al fine di stimolare il confronto con i temi del razzismo e dell’estremismo di destra, la creazione di una Social Media Academy.

Inoltre verranno avviati e gestiti tre gruppi Facebook rispettivamente in lingua bosniaca-croata-serba, bulgara e italiana.

 

 

My Democracy è concepito per un anno fino al 30.06.2022 e viene finanziato dall’Incaricata Federale per l’Immigrazione, i Rifugiati e l’Integrazione.